Cos'è il Diritto all'Oblio? Definizione: Il diritto all'oblio è un diritto stabilito dalla corte di giustizia europea che consente ad ogni soggetto l'eliminazione di link lesivi presenti su internet nei motori di ricerca. 
Google e altri motori di ricerca come Bing hanno già provveduto ad istituire un modulo di contatto o form da compilare per richiedere l'eliminazione di alcuni dati sensibili pubblicati online che potrebbero non più essere pertinenti allo stato attuale della situazione dell'interessato...

Reputation Manager e il diritto all'oblio

Diritto all'Oblio - Reputation Manager

Reputation Manager - Diritto all'Oblio

Reputation Manager è la società italiana leader in tematiche reputazionali e ha creato un apposito portale web interamente incentrato sul diritto all'oblio. Tramite il sito "Il Diritto all'Oblio" è possibile reperire tutte le informazioni necessarie per affrontare al meglio le richieste di rimozione di notizie lesive dalla rete e richiedere il supporto di un apposito team di specialisti, i quali potranno fornire assistenza in ogni singola fase del processo, permettendo agli utenti di completare con successo tutte le operazioni. Come risulta dai dati forniti da Google, soltanto il 24% delle richieste di rimozione ricevute sono state attualmente accolte: le procedure infatti possono dimostrarsi molto difficoltose per i meno esperti ed è quindi opportuno rivolgersi ai migliori specialisti di settore per concludere in maniera positiva l'intero processo.

Approfondisci il tema del diritto all'oblio, identità digitale e reputazione online leggendo il libro La tentazione dell’oblio di Andrea Barchiesi 

Questo sito web http://dirittoalloblio.info/ invece rappresenta un aggregatore di news in tempo reale riguardante tutto ciò che concerne il Diritto all'oblio, Google, il garante della privacy e la Corte Costituzionale.

Iscrivendosi alla newsletters in basso , potete rimanere sempre aggiornati giorno per giorno su tutte le novità sul Diritto all'oblio!

diffamazione

Nell'ordinamento giuridico italiano, la diffamazione (art. 595, codice penale) è un reato contro l'onore.

La diffamazione viene condannata in quasi tutti gli stati, punita dal codice penale e con un risarcimento civile. 

Definizione di "Diffamazione":

 La diffamazione è definita come l'oltraggio all'altrui reputazione (L'immagine di sé presso gli altri), di fronte a più persone con la parola, lo scritto ed ogni altro mezzo di comunicazione e può essere consumato solo in assenza della persona offesa, diversamente dal delitto di ingiuria di cui all'art. 594 c.p.

La diffamazione online, molto frequente in questi anni, avviene quando viene offesa pubblicamente la reputazione online di una persona