Diffamazione, per i giornalisti niente carcere ma tanti lacci in più

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Approvata, ma non senza polemiche. Dopo il via libera di Montecitorio la riforma della diffamazione a mezzo stampa torna al Senato per la terza lettura. «E mi auguro che sia anche l’ultima», commenta il relatore Walter Verini del Partito democratico. Archiviando un iter segnato

Fonte: Diffamazione, per i giornalisti niente carcere ma tanti lacci in più

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ultimo commento